Accesso protetto

Definite chi può utilizzare i vostri dispositivi e a quali funzioni possono accedere


black triangle

Building block dell'accesso protetto

La vostra organizzazione richiede credenziali di accesso per accedere a un dispositivo di stampa di rete?

Sembra incredibile, eppure molte non le richiedono. Le funzionalità di accesso protetto nei prodotti Lexmark garantiscono che solo gli utenti autenticati e autorizzati possano accedere a informazioni riservate, importanti e protette. Configurare la conferma dell'identità degli utenti è un'operazione semplice con l'integrazione di Active Directory, l'uso di credenziali di rete o badge identificativo o persino dell'autenticazione a due fattori. Sfruttare tali tecnologie incorporate semplifica sia il deployment sia l'applicazione dei controlli predefiniti dell'accesso degli utenti. 

Funzionalità di protezione completa

Protezione delle stampanti Lexmark

security-solution

Bloccate gli utenti non autorizzati con dispositivi pensati per offrire accesso senza ostacoli


Opzioni di autenticazione e autorizzazione flessibili

I dispositivi Lexmark possono essere configurati in modo da convalidare le credenziali dell'utente e limitare le funzioni disponibili. Utilizzano Active Directory e altre piattaforme di server di directory, tra cui account interni, NTLM, Kerberos 5, LDAP, LDAP +GSSAPI, password e PIN. 

Controlli di accesso

Controllate l'accesso locale e remoto a determinati menu, funzioni e flussi di lavoro su ogni singolo dispositivo. Disabilitate completamente funzioni come la copia, la stampa, l'invio di fax, l'acquisizione su e-mail, la connessione FTP, i processi in attesa e la rubrica. Sono disponibili oltre 50 controlli di accesso per offrire la massima flessibilità e adattarsi a qualunque ambiente.

Porte USB protette

I prodotti multifunzione e le stampanti laser Lexmark supportano i dispositivi USB, una potenziale fonte di preoccupazione per i settori in cui la sicurezza è un aspetto critico. Progettate pensando alla sicurezza, le porte host USB sono dotate di diversi meccanismi che ne impediscono l'uso improprio.

Inserimento automatico dell'indirizzo e-mail del mittente

Quando un utente esegue l'autenticazione per poter acquisire un documento in un'e-mail, l'indirizzo e-mail del mittente viene automaticamente identificato e inserito nel campo "Da". In tal modo il destinatario vede chiaramente chi è il mittente dell'e-mail, che pertanto non risulta anonima né generata dal dispositivo multifunzione.

Sospensione fax in arrivo

è possibile configurare i dispositivi Lexmark in modo che in orari programmati, i fax in entrata vengano sospesi. Tali fax vengono memorizzati nel disco rigido fino a che nel dispositivo Lexmark non vengono inserite le appropriate credenziali. Esempi di credenziali includono un PIN, una password, l'ID e la password di rete dell'utente.

Restrizioni di accesso

Potete impedire l'uso non autorizzato di un dispositivo limitando il numero di accessi consecutivi non riusciti e monitorare tali eventi tramite controlli integrati. Una volta superato questo limite, il dispositivo viene bloccato per un periodo di tempo stabilito dall'amministratore.

VIDEO

Ospedale Fort Knox

[MP4 03:31]

La soluzione di autenticazione Lexmark consente di proteggere le informazioni dei pazienti

Soluzioni Lexmark correlate

Servizi cloud Lexmark

Snellite l'infrastruttura, semplificate la gestione dei dispositivi, ottenete maggior flessibilità e produttività.

Servizi di stampa gestiti

Trasformare l'infrastruttura di stampa in una piattaforma che fornisce informazioni accurate

Report degli analisti

Report MarketSpace di IDC

Il Report MarketScape di IDC nomina Lexmark leader nell'ambito dei servizi e delle soluzioni di sicurezza di stampa