Va al Comune di Collecchio il Premio Lexmark “Circular Economy” per il 2021

Il progetto “Ci vuole più rispetto! Chiaro?” ha sensibilizzato la cittadinanza sul corretto smaltimento dei rifiuti, tema fondamentale nel perseguimento di un efficace modello di economia circolare

Milano, 11 Novembre 2021 - Sin dalla sua fondazione, di cui quest’anno ricorre il trentesimo anniversario, Lexmark è in prima fila nella realizzazione di un business sostenibile. A testimonianza di questo impegno, l’azienda intende premiare i Comuni che si sono distinti per aver sviluppato e dato vita a progetti di CSR nei propri territori, favorendone crescita e sviluppo con il minimo impatto ambientale. A tal fine ha istituito nel 2018 il Premio Lexmark “Circular Economy” che, quest’anno, è stato assegnato al Comune di Collecchio per il progetto “Ci vuole più rispetto! Chiaro?”.

Consegnato in occasione della sesta edizione di Cresco Award Città Sostenibili - iniziativa promossa da Fondazione Sodalitas in collaborazione con ANCI, per valorizzare le più efficaci iniziative dei Comuni italiani tese a promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori – il riconoscimento è andato al Comune di Collecchio (Parma) per un progetto volto alla sensibilizzazione della propria cittadinanza sulla corretta gestione dello smaltimento dei rifiuti, tema fondamentale nel garantire un efficace modello di economia circolare, da sempre parte integrante del modus operandi di Lexmark.

Per educare i propri cittadini sul tema, il Comune di Collecchio ha scelto di affidarsi ai social media, creando una serie di video tutorial dal tono decisamente ironico e divertente, che hanno saputo spiegare in modo semplice come effettuare il corretto smaltimento di ogni tipologia di rifiuti.   

Nel 2020, secondo i dati dell’annuale rapporto curato della Regione Emilia-Romagna, la raccolta differenziata ha raggiunto in media il 72,5%, dato sostanzialmente in linea con l’obiettivo del 73% fissato dal Piano regionale dei rifiuti, nonostante i mesi di lockdown e restrizioni. Un ulteriore passo avanti è stato fatto anche per i materiali avviati al recupero, circa 2,1 milioni di tonnellate (+1,6% rispetto all’anno precedente). Molto rilevante anche il risultato raggiunto da 110 comuni (il 34% del totale) che hanno toccato o sono andati oltre l’80% di raccolta differenziata. Tra questi, anche il Comune di Collecchio.

“Nel 2020 Lexmark ha riciclato o riutilizzato oltre 5.000 tonnellate tra plastica, metalli e imballaggi, recuperando componenti e parti dei dispositivi tramite il Lexmark Cartridge Collection Programme (LCCP) e il Lexmark Equipment Collection Programme (LECP)”, afferma Giancarlo Soro, Amministratore Delegato di Lexmark Italia. “Sono numeri che testimoniano quanto per noi sia importante il tema del ricircolo dei materiali, che consente di dare vita a un efficiente modello di economia circolare. Per tale ragione, abbiamo deciso di premiare questo progetto di sensibilizzazione sulla corretta gestione dello smaltimento dei rifiuti, che riteniamo la base da cui partire per contribuire a creare un ambiente più sano e sostenibile”.



Lexmark

Lexmark crea tecnologie di imaging cloud e IoT innovative che aiutano i clienti in tutto il mondo a perseguire la propria vision di semplicità di stampa, sicurezza, risparmio e sostenibilità.

Contatti stampa


Axicom
Massimiliano Balbi, Sandro Buti:
Tel.: +39 02 7526 111
lexmark_italy@axicom.com


Lexmark International Srl
Paola Faragasso
Tel. +39 02 70395.652
paola.faragasso@lexmark.it